Cai Tarvisio


Vai ai contenuti

Menu principale:


Fusine per Nives e Romano

La Sezione > Articoli > 2008

Storia dei festeggiamenti a Fusine Laghi per Nives e Romano
 
Dalle prime spedizioni alpinistiche di Nives Meroi e Romano Benet, gli abitanti di Fusine Laghi hanno voluto festeggiare il rientro alla loro piccola comunità dei questi due speciali compaesani.
I primi festeggiamenti si svolgevano senza troppa formalità: un tavolino nel piazzale antistante la Kantina, 2 bottiglie di spumante e un mazzo di fiori per Nives, consegnato da nonna Paola (la persona più anziana del paese). Il paese era riunito, non mancava nessuno. Dopo il saluto di benvenuto e il brindisi, tutti ascoltavano in silenzio ed ammirati il racconto della spedizione; erano momneti emozionanti che ancora oggi ricordiamo con piacere.
Con il passare degli anni i nostri ragazzi continuavano le loro spedizioni, che dovenivano sempre più importanti e crescevano in me la soddisfazione e il piacere di poter organizzare per Nives, Romano e anche per Luca Vuerich che è stato “adottato” una bella festa.
Da quando è stato riaperto il ba Kantina, i festeggiamenti si sono allargati, grazie anche alla preziosa disponibilità dei vari gestori che si sono succeduti negli anni. Non era pi`un ritrovo per soli abitanti della frazione, ma la goia de quelle giornate veniva condivisa con tutti gli appassionati della montagna, con tutta la Valcana´le e la vicina Slovenia ed Austria; chiunque volesse partecipare era il benvenuto.
E intanto tutti i paesani collaboravano alla buona riuscita di questi festeggiamenti con offerte in denarooppure preparando dolci e tartine da offrire a tutti presenti. Per queste occasioni io ho studiato un “protocollO” per rendere più solenne la ceremonia, in cui è previsto l’ arrivo  di Nives, Romano e Luca accompagnati da un corteo di persone vestite con il tipico costume “Narodna Nosa”; “sulle note della Montanara” il corteo raggiunge il giardino della Kantina e dopo il saluto del Sindaco (taroccato) di Fusine Laghi si prosegue con l’intervista. Attraverso i loro racconti, i protagonisti condividono con tutti i presenti le emozioni delle loro imprese. Poi si prosegue con il rinfresco con musica suonata dal vivo.
Negli ultimi 4 anni Nives e Romano co hanni dato anche la possibilità de vedere in anteprima il filmato della spedizione, commento da loro stessi. È un privilegio di cui siamo onorati.
Con loro abbiamo condiviso successi ed insuccessi, e quando nei loro racconti ci dicevano “eravamo a pochi metri dalla cima ma non abbiamo voluto rischiare perchè era pericoloso”, l’ emozione non era inferiore a quella che provevamo quando in vetta riuscivano ad arrivare, perchè capivamo che la loro scalata era stata una grande impresa, e si scatenava un lunghissimo applauso.
Sono dispiasciuto che le ultime 2 spedizioni per vari motivi non è stato possibile organizzare i festeggiamenti per il loro rientro, ma recpereremo alla prossima occasione.
  Raffaello Leskovec

Home Page | La Sezione | Il Territorio | Le Attività | Escursioni | Photogallery | Utility | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu